Logo 70 anni

Product was successfully added to your shopping cart.

ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO

1 • PRINCIPI GENERALI

Le nostre selle sono progettate per ripartire il peso del corpo fra i glutei e la parte inferiore delle ossa del bacino.

Il bilanciamento del peso e il comfort dipendono quindi da come le tuberosità ischiatiche appoggiano sulla sella durante la pedalata. Si tratta di una posizione legata a diversi fattori:

  • l’altezza della sella rispetto ai pedali
  • la distanza tra la sella e il manubrio
  • l’inclinazione della sella

Sono parametri che ogni ciclista regola in funzione delle sue caratteristiche personali; per ottenere i migliori risultati è fondamentale eseguire il montaggio seguendo i passaggi descritti dalla procedura descritta nelle prossime pagine.

2 • POSIZIONAMENTO DI PARTENZA

Su un nuovo telaio

Posizionare la sella rispettando la distanza dal manubrio e l’altezza sella consigliata dal costruttore della bicicletta in base alle proprie misure.

Sostituzione della vecchia sella

  1. misurare la distanza della vecchia sella dal manubrio
  2. misurare la distanza tra il sopra sella e il centro di rotazione del movimento centrale
  3. posizionare la nuova sella SMP utilizzando come riferimento le medesime misure

3 • MESSA IN BOLLA

Aiutandosi con una piccola bolla, regolare l’inclinazione agendo sul morsetto in modo tale che la sella sia orizzontale.

4 • REGOLAZIONE FINE (PROVA SU STRADA)

Una volta posizionata la sella seguendo le istruzioni precedenti, agendo con una chiave a brugola sul morsetto, effettuare la classica regolazione su strada a seconda di come si “sente” la sella al fine di trovare il perfetto equilibrio nella seduta ed il giusto punto di accordo tra la raggiatura della sella e quella delle proprie tuberosità ischiatiche.

L’inclinazione del nasetto della sella potrà essere modificata tra +10 e -25mm e la distanza tra punta sella e manubrio potrà essere ridotta anche di 5 - 10 - 15 mm.




5 • RACCOMANDAZIONI SUL REGGISELLA

Il reggisella ha un’influenza determinante sulla resistenza del telaio sella. Per tale ragione Selle SMP consiglia reggisella con le seguenti caratteristiche:

1. deve consentire il corretto posizionamento della sella

2. non deve presentare spigoli vivi che, agendo di taglio, potrebbero pregiudicare la resistenza del telaio sella

3. le ganasce devono avere la stessa forma della superficie esterna del telaio sella in modo da avere un buon accoppiamento con un’ampia superficie di contatto.

4. l’area di contatto tra reggisella ed il telaio sella non deve essere inferiore ad 8 cm2

5. le ganasce devono interessare il telaio sella per una lunghezza non inferiore a 32 mm

6. le superfici di accoppiamento con il telaio sella devono essere simmetriche e parallele

7. le ganasce non devono causare deformazioni o danneggiamenti al telaio sella

8. le ganasce del reggisella non devono sporgere al di fuori della zona millimetrata

9. deve essere rigorosamente rispettata la coppia di chiusura raccomandata dal produttore del reggisella

10. il reggisella deve essere conforme ai requisiti delle norme europee UNI EN 4210-9, UNI EN 4210-3, UNI EN 4210-2, UNI EN 16054, UNI EN ISO 8098.

REQUISITI AGGIUNTIVI DEL REGGISELLA

per selle con telaio in fibra di carbonio (Full Carbon e versioni CRB)

11. Incasodiutilizzodireggisellaapresalateralesiraccomandal’utilizzo di ganasce con raggiatura e profilo idonei ad accogliere in sede il telaio in fibra di carbonio con sezione 7,1x9,6 mm.

Per ulteriori indicazioni fare riferimento alle istruzioni del produttore del reggisella.

Guida al montaggio e regolazione della sella

La corretta regolazione della sella è il passaggio chiave per una corretta posizione sulla bici e una pedalata efficente.